lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 19 set 16:56

InBuyer per promuovere il turismo locale

Tappa bresciana per il progetto Inbuyer. L’iniziativa, dedicata alle imprese del settore turistico, si è svolto oggi presso il Grand Hotel Fasano di Gardone Riviera dalle 18 alle 20

La prima tappa bresciana del progetto di Promos Italia e Unioncamere Lombardia è realizzata in collaborazione con Camera di Commercio, Industria Artigianato, Agricoltura di Brescia e Visit Brescia con Consorzio Lago di Garda Lombardia, e permette a 31 imprese bresciane del comparto turistico di incontrare 8 buyer di settore provenienti da Giappone, India, USA, UK e Danimarca per un totale di 120 incontri di business. L’obiettivo dell’iniziativa, che verrà replicata il 14 novembre presso la Camera di Commercio di Brescia, è di favorire i processi di internazionalizzazione delle imprese del territorio e promuovere la destinazione turistica bresciana nel mondo.

Per gli 8 buyer esteri la giornata sarà inoltre l’occasione per saggiare in prima persona la qualità della proposta turistica, culturale ed enogastronomica del Lago di Garda, grazie ad un programma di visite attraverso alcune località come Sirmione e Salò, e siti di pregio storico-culturale, come il Vittoriale degli Italiani.

“Tra i nostri obiettivi - spiega Alessandro Gelli Direttore di Promos Italia - c’è anche il supporto allo sviluppo internazionale del settore turistico lombardo e italiano e grazie a questi incontri mirati aiutiamo le imprese di settore a proporre i loro pacchetti turistici a tour operator internazionali realmente interessati alla destinazione Lombardia, oltre a promuovere le eccellenze turistiche e culturali della regione”.

Secondo Marco Polettini, Presidente di Visit Brescia si tratta di “Un’importante appuntamento con un indirizzo preciso: consolidare i contatti con l’estero in un’ottica di promo-commercializzazione del territorio, a beneficio delle aziende e delle realtà turistiche che vi operano. L’iniziativa s’inserisce nel solco della costante attenzione che Visit Brescia dedica alla promozione di tutta la provincia, con l’obiettivo di favorire la conoscenza dell’offerta in tutte le sue peculiarità e consolidare la destination reputation del territorio a livello nazionale ed internazionale”.  

Inbuyer alla QUINTA EDIZIONE. L’iniziativa prevede l’accoglienza di operatori economici esteri selezionati con l’obiettivo di favorire il processo di internazionalizzazione delle Pmi lombarde attraverso incontri di business. Promos Italia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, Sistema Camerale Lombardo, organizza un programma di attività per il 2019 che prevede circa 2500 incontri B2BB"b territorAianen Visit Bresciaardia eao, Piazza Tabaldo Bruatoolatto Betton Cazzago di via Marsala 17, la prossima domani, gio nel corso di 45 appuntamenti in Italia che si stima coinvolgeranno più di 800 imprese. Grazie a InBuyer, le imprese possono incontrare circa 200 buyer selezionati provenienti da paesi di tutto il mondo, tra questi: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svizzera, Cina, Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Israele, Russia, Singapore, Turchia, Canada, Usa, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Marocco. Al progetto possono aderire imprese dei settori: alimentare, moda, cosmetica, beni strumentali, arredo, costruzioni-edilizia, packaging, energia, turismo e nautica. Il progetto è destinato a piccole e medie imprese di produzione che abbiano potenzialità di interazione con i buyer esteri.

Il programma completo dell’Inbuyer turistico 2019 prevede 19 giornate di eventi in Lombardia che, oltre a Brescia, si terranno a Monza, Varese, Bergamo e Mantova e coinvolgerà 500 imprese lombarde in 1700 incontri b2b con 98 buyer esteri.

REDAZIONE 19 set 16:56