lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Gavardo
di VITTORIO BERTONI 16 apr 10:18

Psicologia dell'emergenza

Resilience Onlus è un'associazione di volontariato con sede a Gavardo: "Operiamo nel campo della psicologia dell'emergenza in territori le cui popolazioni sono state colpite da guerre, catastrofi naturali o causate dall'uomo e che versano in condizioni di grave disagio sociale. Siamo stati ad Haiti per il terremoto, in Mozambico per il ciclone e in Guinea per il virus Ebola"

“Non ci sarà pace nel futuro dell'umanità, se nel presente non c'è pace nella mente dei bambini”. La frase campeggia nella home page del sito di “Resilience Onlus”, associazione di volontariato con sede a Gavardo e rappresenta la sintesi delle finalità perseguite. “Dal 2005 – spiega il presidente, Marcello Kreiner - Resilience si occupa di fare formazione all'estero, nei Paesi in via di sviluppo. Insegniamo agli operatori locali a costruire un sistema di supporto e di protezione delle fasce più deboli, in particolare dei bambini, che durante le tragedie umanitarie sono a rischio di vulnerabilità e nei quali l'esperienza traumatica, se non affrontata e superata, condiziona in modo negativo e spesso irreversibile la crescita”. C'è un secondo aspetto su cui si concentra l'attività. “Operiamo nel campo della psicologia dell'emergenza in territori le cui popolazioni sono state colpite da guerre, catastrofi naturali o causate dall'uomo e che versano in condizioni di grave disagio sociale. Siamo stati ad Haiti per il terremoto, in Mozambico per il ciclone e in Guinea per il virus Ebola con interventi di emergenza sulle popolazioni colpite”.

Altri progetti erano pronti in Sudan, Congo e Libano. “Ma ora all'estero è tutto fermo e l'emergenza è qui da noi”. Da metà marzo Resilience, per dare una risposta alla drammatica situazione, in collaborazione con la Protezione Civile di Gavardo e la Comunità montana di Valle Sabbia, ha istituito un servizio telefonico di assistenza psicologica d’emergenza. “Abbiamo costituito una equipe di otto psicologi, psichiatri e psicopedagogisti per fornire un supporto efficace e coerente con quanto sta accadendo. Il nostro compito è quello di fornire assistenza psicologica alla popolazione e agli operatori socio sanitari ad oggi impegnati in questa dura battaglia. Il supporto che proponiamo è rivolto a tutta la popolazione, soprattutto a persone Covid positive ed ai loro congiunti, ma è attivo anche per tutte le persone che abbiano bisogno di assistenza per fronteggiare l’ansia, la solitudine e tutte le difficoltà connesse con la situazione di isolamento in atto”. Il servizio è completamente gratuito e vi si accede telefonando al numero 3342926951 istituito dalla Protezione Civile di Gavardo che invia la richiesta di aiuto al numero dell’associazione e quindi al primo operatore disponibile. È rivolto alla popolazione dei 25 Comuni dell'area valsabbina, oltre a quella di Muscoline e Prevalle. “Ascoltiamo persone che stanno vivendo la quarantena, hanno paura di non poter combattere il virus, soffrono di solitudine. I nostri psicologi instaurano con loro contatti molto pratici della durata di circa mezzora, gestiscono i sintomi collegati ai quadri ansiosi e indirizzano anche su altri tipi di supporto, facendo rete con il territorio”. I contatti si ripetono e assumono la forma di una 'presa in carico'. “Cerchiamo in questo modo - conclude il presidente – di coprire questa fase di emergenza-urgenza. Una volta conclusa penseremo forse ad istituzionalizzare il servizio, sperando anche nell'aiuto di partner pubblici e privati”. Per informazioni www.assoresilience.it.

VITTORIO BERTONI 16 apr 10:18