lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Bagolino
di REDAZIONE 28 set 09:36

Terza rassegna dei canti da osteria

A Bagolino sabato 6 ottobre e domenica 7 ottobre ci saranno due giornate di manifestazione in cui si cercherà di recuperare i repertori popolari, di far cantare la gente e farla quindi riappropriare del piacere di condividere momenti semplici di socialità

Si terrà a Bagolino sabato 6 ottobre la 3ª rassegna dei canti da osteria "Cantando per strada", organizzati da Pro Loco con l'imprescindibile collaborazione del Coro Beorum, e il contributo dell'associazione culturale "Habitar in sta terra". Sostengono l'iniziativa gli operatori commerciali di Bagolino. Terza rassegna, ma quarto anno di nascita della manifestazione, considerando l'Anno Zero dell'esordio, il 2015, anno di prova generale per sondare la risposta del pubblico. Risposta che fu positiva, attestata dall'accoglienza entusiasmante degli anni successivi.

La rassegna dei canti da osteria origina dalla tradizione di canto di gruppo, diffusissimo in passato, oggi sempre meno praticato, ma ancora vivo nella memoria delle genti e attivo in qualche zona. Come a Bagolino, dove la connaturata attitudine alla musica, al canto, al ballo ha consentito il mantenimento anche di questa consuetudine. Tale rassegna nasce infatti dalla presenza nel paese di una forte passione per il canto, confermata dalla presenza di ben quattro cori stabili (nel solo borgo di Bagolino). Una manifestazione che nel canto di gruppo poggia quindi su una solida tradizione, che è giunta fino ai giorni nostri senza soluzione di continuità. Intento della Rassegna dei Canti da Osteria di Bagolino è il mantenimento dell'abitudine al canto spontaneo di gruppo, il recupero dei repertori popolari e della modalità interpretativa tipica del luogo, e la consegna di tale patrimonio culturale alle nuove generazioni; e far cantare la gente, far riappropriare le persone del piacere di condividere momenti semplici di socialità. La manifestazione si svolgerà nelle strade, nelle piazze, nei vicoli caratteristici e presso le osterie e i locali aderenti all'iniziativa, trovando nel paese di Bagolino l'ambientazione ideale per l'accoglienza dei gruppi corali e del pubblico. Anche in caso di pioggia, perché in questo paese le osterie ospitali per il canto non mancano.

Nella giornata di Sabato 6 Ottobre alle ore 16 ci sarà la presentazione in teatro a cura del gruppo di ricerca folck "Gli Zanni"; alle ore 17-20 cori in giro per il paese; alle 22,00 in P.zza Marconi, la piazza dell'Ariosa, Canto delle Cento Voci (tutti): Coro Beorum e Coro Ciclamino (Bagolino) - Cantamaggio di Molino d'Anzola (Bedonia – Parma) – Gli Zanni (Ranica – Bergamo) – Coro Due Valli (Val Sabbia e Valle Trompia – Brescia) – Cantori di Serle e Vallio Terme (Brescia) – Cantabont (Bondo - Sella Giudicarie – Trento) – Gruppo di Tradizione Cembrano (Val di Cembra – Trento) – Amici del Canto di Storo (Trento) Dalle ore 16 in via Portici Castagnata del CAI e dalle ore 17 il gruppo Cantabont. Nella giornata di Domenica 7 Ottobre ci sarà alle ore 11 in P.zza Marconi Antichi Valori (Valle del Chiese – Trento, alle ore 11 in P.zza Consiglio Voci della Nostra Terra (Persico Dosimo – Cremona), alle 11 Rocco il Cantastorie (Bagolino/Castenedolo – Brescia) battitore libero per le vie del paese. Dalle ore 15 gli stessi gruppi canteranno ancora alternandosi nei due quartieri di Ösnà e Cävrìl. La 3ª Rassegna dei Canti da Osteria si svolgerà nell'ambito della manifestazione "La Transumanza", organizzata da Pro Loco con la partecipazione delle Aziende Zootecnico-casearie di Bagolino.

REDAZIONE 28 set 09:36