lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Botticino
di CAMILLA CORTELAZZO 30 apr 11:10

Fa fede il marmo

Grazie al bando Cariplo riportate alla luce le bellezze del territorio di Botticino, garantendo un lavoro di restauro conservativo

Interessante il progetto di conservazione programmata dei Beni delle Parrocchie di Botticino. Nel corso del 2018 è stata completata buona parte delle attività previste dal progetto “Fa fede il marmo: Botticino patrimonio di Arte e di Fede” finanziato dalla Fondazione Cariplo sul bando “Buone prassi di conservazione del patrimonio”. Sono state eseguite ispezioni e indagini diagnostiche sui seguenti Beni storici architettonici: Basilica di S. Maria Assunta, torre campanaria e antica chiesa parrocchiale (Botticino Sera), chiesa parrocchiale, Ex chiesa/teatro e torre campanaria (Botticino Mattina) e chiesa di San Gallo.

Le analisi sono state condotti dalla ditta incaricata (Start Apps di Brescia) con la collaborazione degli studenti della scuola di restauro ENAIP di Botticino; i rilievi hanno consentito di stabilire lo stato di conservazione degli edifici esaminati, utlizzando tecnologie diagnostiche avanzate come i droni per la videoispezione dei tetti e dei sistemi di scarico delle acque piovane o la termografi a sulle superfici.

Queste informazioni costituiscono la base fondamentale su cui si sta realizzando un piano di manutenzione complessivo del sistema di beni architettonici, sviluppato con un sistema di gestione innovativo che prevede l’utilizzo della realtà virtuale come strumento semplice ed intuitivo che consenta agli operatori della parrocchia di individuare facilmente i punti critici e attuare gli interventi previsti dal progetto di conservazione programmata.

CAMILLA CORTELAZZO 30 apr 11:10