lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di FEDERICO MIGLIORATI 18 mar 09:33

Trenoblu alla scoperta del territorio

Ascolta

Nel 2018 l'iniziativa di Ferrovie Turistiche Italiane ha attirato oltre 7000 persone

All’estero l’attenzione verso il trasporto su rotaia è decisamente maggiore che nel nostro Paese eppure non mancano, anche nel bresciano, volontari che, spinti solo da passione ed entusiasmo e senza nessun guadagno, mettono in campo iniziative per riscoprire il territorio tramite le strade ferrate. È il caso dell’associazione  "Ferrovie Turistiche Italiane" del presidente Silvio Cinquini, con sede a Palazzolo sull’Oglio, che da ben 26 anni con l’avvicinarsi della primavera organizza il calendario di “Trenoblu”, serie di viaggi aperti a tutta la popolazione capaci di richiamare nel 2018 oltre 7000 persone.

Tutti i percorsi vengono coperti con treni storici a vapore, trainati da una locomotiva risalente al 1922 (la mitica 625-177, nota come “Signorina”) e con carrozze dette “Centoporte”, dalle classiche panche in legno degli anni ’30, patrimonio del parco Fondazione Fs. Gran parte delle iniziative si svolgerà lungo le due ferrovie che arrivano al Sebino, vale a dire la linea turistica Palazzolo-Paratico-Sarnico (riattivata dopo 30 anni di chiusura nel 1994 proprio grazie all’iniziativa di FTI con altri enti pubblici e privati) e la Brescia-Iseo-Pisogne. Tra le conferme di quest’anno il “Delitto sul Sebino Express”, in programma il 9 giugno ed il 29 settembre, un’originale rappresentazione teatrale che si richiama al noto giallo della Christie, oltre all’appuntamento tradizionale dell’autunno con “Formaggi  in Piazza”, con trasferta a Sondrio. Inserito in calendario anche il  “Treno d’estate sul Lago Maggiore”, a metà giugno.

Brescia e Lombardia sono le aree principali nelle quali si effettuano i viaggi di Trenoblu, ma non solo: tra novembre e dicembre, infatti, in ben tre occasioni si farà tappa in Trentino, stavolta con treno elettrico, per vivere le atmosfere dei mercatini di Natale. Le proposte di Trenoblu sono “aperte” con possibilità di effettuare o il solo viaggio su treno storico o di usufruire del pacchetto completo che prevede anche l’escursione in battello, il pranzo tipico in ristorante e la visite ai borghi . L’associazione Fti, inoltre, ha stretto un accordo con la riserva naturale Oasi WWF di Valpredina per promuovere la cultura ambientale e la lotta alle emissioni di CO2. Info: www.ferrovieturistiche.it – 338/8577210.

FEDERICO MIGLIORATI 18 mar 09:33