lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di CLAUDIO PAGANINI 27 nov 10:22

Non scoraggiatevi

Sento spesso la tristezza nella voce e nel cuore di tanti presidenti per la situazione di totale stop alle attività sportive di base. A voi tutti voglio trasmettere la gratitudine di chi vi ha osservato negli anni passati. Questo tempo non deve ridurre il desiderio di tornare ad essere protagonisti positivi per la vita di tanti giovani e di tante famiglie. Lo faccio con le parole di un tifoso all’indomani di una gara della Germani Basket Brescia Leonessa.

“Ciao, ieri vi ho pensato, Graziella e Matteo, per quello che con la vostra tenacia siete riusciti a mettere in piedi. Tanti oneri ma la giornata di ieri ha spazzato via ogni dubbio: i sacrifici portano sempre a qualcosa di bello, di positivo, di straordinario. Serata ideale. Tanti giovani con mamme, papà, gli ospiti di Biella, la partita che ne è scaturita, qualcosa di meraviglioso e da gustare piano piano. Sarebbe stato bello fermare il tempo, farla durare per delle ore, perché quell’atmosfera che si respirava è stata straordinaria. Un insieme di cose che hanno fatto una bomba meravigliosa di emozioni, valori, di sensazioni, di urla, di momenti di sofferenza, sorrisi, smorfie incredibili. Alla fine la metafora della vita: lotti e puoi prevalere o perdere ma quello che hai creato e suscitato negli altri rimane per sempre. Bravi. Quando leggi pensieri spontanei e inattesi come questo si riempie il cuore di gioia. Le vostre fatiche, cari presidenti, non sono state vane. Il tempo rubato alla famiglia per tenere unita la società sportiva ha portato frutto. Le vostre scelte, sofferte e coraggiose, hanno dato felicità ed emozioni ad un popolo immenso di tifosi innamorati della propria squadra.

Ora, in questo tempo di silenzio dei palloni sui campi da gioco, nelle menti si accavallano tanti dubbi, tante nostalgie, tanti desideri di non porre fine a qualcosa di meraviglioso. È il tempo in cui non bisogna arrendersi al Covid ma cercare nel profondo nuove motivazioni, nuove energie spirituali, nuovi desideri per sentirsi responsabili della felicità di altre persone. Cari presidenti, voi non siete soltanto dei manager asettici che gestiscono bilanci, strutture e programmi di coinvolgimento del territorio. Voi siete l’anima e il cuore di tante passioni sportive che senza il vostro impegno non potrebbero continuare. Voi siete seminatori di sogni nel cuore dei bambini che da grandi vorrebbero essere campioni. Non arrendetevi! La nostra felicità futura dipende anche da voi.

CLAUDIO PAGANINI 27 nov 10:22